Giustizia, Pace, Integrità del Creato
Giustizia, Pace, Integrità del Creato
Giustizia, Pace, Integrità<br /> del Creato
Giustizia, Pace, Integrità del Creato
Giustizia, Pace, Integrità del Creato

Nonostante il Brexit

Glasgow 10.11.2016 Margaret Sweeney, presidente Traduzione di: Jpic-jp.org

Immaginati di trovarti in una città sconosciuta, in un paese straniero, in una fredda notte d'inverno. Non sai la lingua, non sai dove andare. Incomincia a piovere e non conosci nessuno che ti possa aiutare ... Cosa fare? A chi ricorrere? Quando l'impegno per gli altri diventa carità, amore e amicizia, i diritti umani (il 10 dicembre è il loro giorno di celebrazione) diventano più forti.

Il Rifugio per la notte a Glasgow per i richiedenti asilo poveri. Glasgow è una delle principali città del Regno Unito dove il Ministero degli Interni invia i richiedenti asilo; è quindi un posto dove ce ne sono un gran numero, sia di quelli che sono già iscritti al sistema ufficiale di aiuti che di quelli che ne sono, almeno temporaneamente, esclusi.

Siamo un gruppo di oltre 50 volontari, uomini e donne, di tutti i ceti sociali e di una vasta gamma di età, che considerano del tutto inaccettabile lasciare deliberatamente la gente povera per strada, sopratutto che queste persone sono spesso vittime di persecuzioni e perfino di tortura. Per questo gestiamo il Rifugio per la notte a Glasgow.

Ogni notte per quasi 5 anni abbiamo usato una sala parrocchiale per offrire riparo ai richiedenti asilo che sono poveri e agli immigranti extra comunitari che non sono in grado di accedere ai servizi ufficiali dei senza fissa dimora. Gli uomini arrivano per la prima volta alla nostra porta pieni di freddo, affamati, stanchi, spaventati, comletamente demoralizzati e diventano... nostri graditi ospiti. Abbiamo in uso durante la notte una sala da pranzo/TV, una cucina, gli spazi per lavare e lavarsi e una grande stanza dove gli uomini possono dormire su materassi di buona qualità con biancheria da letto e coperte in abbondanza. Ci piacerebbe poter offrire le stesse comodità anche alle donne, ma fino ad ora abbiamo abbiamo incontrato difficoltà enormi per trovare locali che le accettino, ma non ci stanchiamo di cercarli.

Apriamo alle 8 di sera e chiudiamo alle 8 del mattino. Diamo ai nostri ospiti un caloroso benvenuto e una cena calda e nutriente. Gli ospiti possono guardare la TV o sedersi a chiacchierare tra di loro o con i volontari. Quattro volontari si danno il turno ogni notte per offrire amicizia, consigli e, a volte, cure sanitarie. Facciamo di tutto per incoraggiare i nostri ospiti a raccogliere le prove richieste per fare o rinnovare una domanda di asilo e, quindi, entrare nel percorso ufficiale del sistema di aiuto agli immigrati. Quest'anno abbiamo perfino organizzato un programma di formazione intensiva per alcuni dei nostri volontari; e così la capacità di portare questo tipo di sostegno ai nostri ospiti è ora sempre più diffusa nella nostra comunità.

Facciamo anche raccolta di vestiti e scarpe invernali e li distribuiamo a chi ne ha bisogno. Alcuni dei nostri ospiti hanno bisogno di un sostegno molto più serio per varie ragioni: problemi di salute mentale o fisica, età molto giovane o molto avanzata, traumatismi nervosi o emozionali dovuti a un viaggio orribile o a una storia di persecuzione. Facciamo quello che possiamo per aiutarli: li portiamo da medici e avvocati o li mettiamo in contatto con altri enti di beneficenza che possono offrire un intervento specializzato.

I nostri ospiti possono stare con noi tutto il tempo di cui hanno bisogno, in genere fino a quando riescono a trovare una sistemazione migliore. Facciamo tutto questo perché troviamo immorale che il Regno Unito, un paese relativamente ricco, lasci per strada persone vulnerabili, senza accesso alle necessità di base. La richiesta di asilo è un diritto umano. Purtroppo il nostro sistema è molto esigente e richiede un insieme di prove immensamente difficile da produrre per chi ha dovuto fuggire in gran fretta dal proprio paese e compiere viaggi di lunghi e terribili mesi.

Grazie alla sicurezza e la stabilità che siamo in grado di fornire loro, un buon numero dei nostri ospiti riesce a portare a termine con successo le pratiche di richiesta d'asilo. Noi pensiamo che i richiedenti asilo devono essere trattati con umanità per tutto il tempo che è loro necessario e per questo siamo decisi a continuare in questo servizio. Non so esprimere quanto risulta gratificante questo lavoro quando vediamo che un nostro ospite, arrivato alla nostra porta umanamente distrutto, riesce in breve tempo a risollevarsi, a camminare a testa alta e diventare un amico.

Per saperne di più vedi il sito a questo link https://glasgownightshelter.org/

Lascia un commento